Contenuto principale

Messaggio di avviso

chiesa madonninaCostruita nel 1661 a spese del Sacerdote Antonio Bovarini per proteggere dalle ingiurie del tempo un affresco quattrocentesco raffigurante la Vergine in trono, oggi al centro dell’ancona dell’altare maggiore.

La pianta è a croce greca; l’edificio dal 1681 fu sede della Confraternita della SS. Trinità o del Riscatto degli Schiavi. Il campanile originariamente era posto a sinistra della facciata; l’attuale campanile, posto a destra della facciata, fu realizzato nel 1906 , in sostituzione del precedente. Le decorazioni delle pareti all'interno furono frutto della collaborazione agli inizi del XVIII secolo fra il pittore di quadratura Giuseppe Natali di Casalmaggiore e del pittore di figura Carlo Bonisoli di Cremona.