Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Procedimento

Servizio a sostegno della domiciliarità per disabili

Ufficio di competenza (orari e recapiti):

Servizi sociali Unione dei comuni Bassa Val d'Arda fiume Po

Descrizione

L'articolo 9 della Legge Regionale 29/97 prevede contributi a favore delle persone disabili per l’acquisto o l'adattamento di autoveicoli privati.

  1. I contributi possono riguardare:
    acquisto di un autoveicolo con adattamenti particolari alla guida e/o al trasporto e destinato abitualmente alla mobilità di una persona riconosciuta nella situazione di handicap con connotazione di gravità (comma 3,art. 3 L. 104/92);
  2. adattamento alla guida e/o al trasporto di un autoveicolo destinato abitualmente alla mobilità di una persona riconosciuta nella situazione di handicap con connotazione (comma 3,art. 3 L. 104/92); c) acquisto di un autoveicolo destinato abitualmente alla mobilità di una persona riconosciuta nella situazione di handicap (comma 3,art. 3 L. 104/92) d) adattamento alla guida di un autoveicolo destinato abitualmente alla mobilità di una persona titolare di patente di guida delle categorie A, B, o C speciali, con incapacità motorie permanenti (art.27, comma 1, L. 104/92). Le richieste di contributo non possono riguardare interventi finanziati da altre leggi nazionali o regionali, fatte salve le agevolazioni fiscali e le detrazioni previste dalla legislazione vigente.

Non è possibile presentare domande con preventivo di spesa. Sono ammissibili le domande relative a spese già effettuate e documentate.
I contributi di cui alle precedenti lettere a), b), c), d), non sono cumulabili tra loro. I titolari di patente speciale nella situazione di handicap grave di cui all’articolo 3 comma 3 della Legge 104/92 devono scegliere se accedere ai contributi di cui alle lettere a) o b), oppure ai contributi di cui alla lettera d).

Modalità richiesta

Compilazione di apposito modulo presso lo sportello sociale del comune di Cortemaggiore e colloquio con l’assistente sociale per valutare i bisogni della persona e formulare un progetto condiviso.

Modalità erogazione

Il Servizio Sociale raccoglie le istanze e le inoltra al competente Ufficio del Comune Capofila che procede all'istruttoria delle richieste, verificandone l’ammissibilità sulla base dei criteri indicati nei punti precedenti e formula la graduatoria delle domande ammissibili avendo a riferimento il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) riferito al nucleo familiare della persona con disabilità e all’anno di acquisto dell’attrezzatura. I contributi saranno erogati ai richiedenti in ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili per i contributi in oggetto.

Costi a carico del cittadino

Nessuno

Scadenze

Le istanze devono pervenire entro il 30 aprile di ogni anno.

Destinatari

Disabili residenti nel Comune di Cortemaggiore

Documenti da presentare

  • Copia della certificazione di cui al comma 3 dell'art. 3legge 5 febbraio 1992 n. 104 in merito alla gravità dell'handicap, rilasciata dalle competenti Commissioni mediche;
  • copia della certificazione di cui al comma 3 dell'art. 3legge 5 febbraio 1992 n. 104 o della certificazione di invalidità civile con data antecedente al 5 febbraio 1992, rilasciata prima dei 65 anni d’età;
  • copia della patente di guida speciale o del certificatogli adattamenti agli strumenti di guida prescritti dalla competente Commissione della Azienda USL;
  • copia della carta di circolazione dell’autoveicolo riportanteadattamenti effettuati;
  • copia della documentazione della spesa già effettuata (fatturaricevuta fiscale) per l'acquisto o l’adattamento del veicolo per il quale si richiede il contributo.

Termini

30 giorni.

Responsabile

Dott.ssa Carla Barborini
tel.0523/837927
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Titolare del potere sostitutivo

Dott.ssa Elena Noviello - Segretario Unione Bassa Val d'Arda fiume Po
tel. 0523/820441
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domicilio digitale

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Normativa generale

  • L.N. 328/2000
  • L.R. n. 2/2003
  • L.R. 5/1994
  • DGR 1206/2007
  • L.N. 104/1992
  • DDG 2023/2010
  • Legge Regionale 29/97

Modulistica

document Modulo A (66 KB)

document Modulo B (106 KB)